Frank Frazetta è morto. Il grande artista americano ha lasciato questo mondo all’età di 82 anni, dopo una vita lunga e piena di soddisfazioni. Non è da tutti riuscire a plasmare l’immaginario fantastico di più generazioni, anche di quelle che magari non l’hanno sentito nominare. Le sue figure plastiche, potenti, piene di fascino barbarico e primitivo hanno graziato mille mila copertine, influenzato il monster-design di un sacco di film, visualizzato in maniera definitiva Conan il Barbaro, Kull di Valusia, Fafhred e il Gray Mouser, Tarzan,  John Carter di Marte, e vedrai pure altre cose che mi sfuggono al momento. E le sue donne, curvilinee e burrose in maniera meyeriana? E’ difficile, tra l’altro, immaginare Kratos e la serie di God Of War in generale senza corpose dosi di R.E. Howard e relative messe in scena grafiche del buon Frank.

Bella lì Frank, eri uno dei migliori, e ti voglio bene.