E ora, rrrrrrrrrrrrrrrrrullo di taNburi, ecco a voi
La Rubrica Culinaria

Salve a tutti, sono Kim Kardashian e il mio amico (di MySpace) IdiotaIgnorante vuole che presenti una rubrica culinaria sul suo illustre, nonché bellissimo e veramente troppo figo, blogbs. Naturalmente ho accettato perché io a lui gli voglio bene, e quindi va che vi illvstro una delle cose più spettacolari del mondo, roba che solo a cucinarla uccide tutti i vegetariani e i noglobal nel raggio di cento metri: il pizza burger farcito di bacon e formaggio, che vi spiegherò in dieci facilissimi passettini del cazzo che se non capite nulla siete proprio dei dioboja.

Step 1: ingredienti

Allora, ci vuole ovviamente un bel malloppo di macinato (facciamo un paio di chiloni), pancetta come la rena, formaggio che si sciogle bene, tipo il cheddar che vedrai se non cé lo si può sostituire benissimo col groviera, lemmenthal o la fontyna, basta sia tipo mezzo chilo, poi agli e cipolle, e tutto il necessaire per le pizze. Già, ci vogliono due pizze, una sopra e una sotto, capito? Già che ci siamo, le due pizze sarebbe il caso di farle salamino piccante & peperoni. Meglio usare basi surgelate, che sono più rigide e atte a contenere il tutto.

Step 2: friggere il bacon

Il bacon va fritto perché diventi bello croccolante e saporoso. La saporosità del tutto è fondamentale, così come la pesaggine, e se non siete daccordo andatevene a rosicchiare il vostro tofu del cazzo. Mi chiedevo, e se si friggesse nello strutto? Non sarebbe ancora più figo? Comunque, friggete una confezione intera, e tenetevene unaltra da parte, ché vi servirà dopo.

Step 3: preparare lhamburger

Con la carne e le uova si prepara un bellhamburgerone termonucleare in forma di… hamburger, insomma, tondo, si sa come sono fatti gli hamburger, no, madonna beschia? Luovo fa da coagulante e da aggrezzante, dunque la sua presenza è a dir poco necessaria, e come al solito chi dice il contrario può anche andare a sbafarsi il tofu.

Step 4: aggiungere formaggio e bacon

Tutto quel formaggio, no? Ecco, fatelo a fettine, striscioline, come cazzo vi pare insomma, limportante è che venga diffuso uniformemente su tutta la superficie dellhamburgerone. E poi sbriciolateci sopra un bel pò di bacon fritto.

Step 5: un bellacchiappasogni di bacon

Vi ricordate della confezione di bacon messa da parte? Bene, è il momento di utilizzarla. Infilatela in padella e friggetela nella forma di un acchiappasogni. Perché proprio un acchiappasogni? Boh, così, cazzo ne so? Se vi va di cambiare la forma cambiatela e non sminuzzate la minghia.

Step 6: infornate lhamburger

Adesso prendete tutto lhamburgerone con formaggio e bacon fritto sopra e sparatelo nel forno, e tenetecelo quanto basta perché si cuocia. Lideale è quando tutta la cucina sarà impregnata dellodore di carne + formaggio + bacon e la teglia sfrigolerà goduriosa di formaggio e bacon sfrissssh sfrisssshhhh. Non so se rendo, ecco, fino a quel momento lì, quanto sarà, dieci minuti?

Step 7: aggiungere lacchiappasogni

Lacchiappasogno di bacon ha funzioni sia ornamentali che di titillamento della papylla gustativa. Una volta che avrete estratto lhamburgerone dal forno, stioccateci il vostro bellacchiappasogni che scroccolerà deliziosamente, alla faccia del vostro maledetto vicino veggie che cerca sempre di portarvi alla conferenza sulla dieta vegetariana e ha i figli dallincarnato color polvere.

Step 8: le pizze

Preparate poi le pizze. Naturalmente, fare due margherite è segno di costituzione gracilina nonchè segnale di una certa qual propensione a farselo piallare nel tabarèn a giorni alterni. E pertanto consigliata la scelta di salamino piccante e peperoni, per esempio. O simili, basta siano forti e ghiozzi.

Step 9: assemblare il tutto

Eccoci allagognato assemblaggio. Una pizza va sotto, poi ci si mette sopra lhamburger, poi lacchiappasogni di bacon, poi eventualmente altro formaggio (v. foto), poi lultima pizza. E…


Step 10: mangiaggio selvaggio!

Visto? Non è stato così difficile, e guardate che stupenda meravigliosa bellezza che è. Immaginate la somma di tutti questi forti sapori uniti assieme a duecento gradi – pizza al salame piccante, bacon, formaggio fuso, hamburger, tutto insieme appassionatamente, e fanculo ai salutisti di merda che fanno giògghingsz e bevono Bioblu Rocchetta e yogurt Activia.

Per trarre massimo godymento dallesperienza della degvstazione, sono consigliabili molte birre ghiacciate e diversi superalcolici di contorno. Inoltre una cameriera col giusto physique-du-ròle male non fa, ma IdiotaIgnorante si sa, deve solo chiedere, e la sua amica (di Facebook) Denise Milani va subito alla sua magione e per di più gratis:

Visto? Forza, ai fornelli!
La tua amica (di MySpace),
Kim Kardashian.

Eh eh, qui mica si scherza, brutti pezzenti del cazzo. <!– –>