Booooom fragga fragga boooom!!!

(foto: bella lì Dime, eri troppo il meglio)

I recenti attacchi terroristici in India hanno ristuzzicato la paura del terrorismo, inutile girarci intorno, e durante una crisi economica la cosa fa anche più effetto. Naturale che alcuni personaggiucoli ci si siano buttati subito a pesce, e chi è più personaggiucolo di un politico e di un giornalista? Nessuno, appunto. Insomma no, mi dicono venerdì che cé un coglione di ministro legarolo, Maroni mi sembra, che dice di fermare & impedire lapertura delle moschee che offrono asilo e alloggio e basi ed elicotteri e testate nucleari ai terroristi. Ora io non so nelle vostre città, ma non mi capita di vedere un cantiere di moschea ad ogni isolato. La sparata è solo, appunto, una sparata per rassicurare la gente fidatevi ci si pensa noi sbroc sbroc. Roba abbastanza minchiotronica, come del resto i cretimbecilli che volevano farsi saltare allEsselunga – si sono fatti beccare come pirli e non avevano neppure le idee chiare su cosa e come fare.

Poi cé laltro idiota, Magdi Allam, egiziano (lo dico perché gli dà noia di sicuro) dunque negro (pure) e arabo (anche) nonché musulmando (idem) che però si è sottoposto ad un volontario processo di bianchizzazione coatta da essere in primo luogo un ridicolo tamarro, in secondo il più credibile contraltare europeo allo strapotere di Michael Jackson (riconosciuto leader del settore). Allam ha fondato il partito sgommotronico degli Europei Uniti Contro i Negri o qualcosa di simile, insomma teniamoci stretti e saldi attorno alle radici cristiane sbroc sbroc cultura comune sbroc sbroc via affanculo tutti gli altri sbroc sbroc tratti comuni sbroc sbroc sono così italiano che sono un virtuoso della caffettiera e del mandolino.

Probabile che Allam e Maroni condividano molti fanz, la somma dei tendenzialmente islamofobi coi tendenzialmente cristianisti ad oltranza, cioé insomma tutti quelli che sono stati "risvegliati" da Oriana Fallaci a suo tempo. Le paure di fondo non sono molto giustificate: chi si trasferisce si adegua o fanculo, come successe ai cercopitechi mongoloidi che uccisero la figlia perché "troppo occidentalizzata", o quegli altri mongospastici che fecero uguale perché alla figlia gli garbava un locale anziché il beduino promesso in isposo. Queste persone sono state spedite in galera e tanti saluti. Quindi, la moschea o la non moschea sono falsi problemi, i veri problemi sono dati dai cervelli arrugginiti e rimasti ad un medioevo culturale di merda – e se fanno le loro atrocità da queste parti, si beccano la giusta dose di randellate nellosso parietale. Fine. Tranquilli che nessuno, in certi casi, si mette ad invocare le differenze culturali, se non qualche antiimperialista terminale.

A questo punto tiro le somme di questo inconcludente e inutile post:

1) Non credo ci sia un reale pericolo di terrorismo in Italia. Se ci fosse, governo e stampa dovrebbero stare zittissimi e non dire niente, per non allarmare la popolazione e non innescare pericolose spirali di aggressioni, pestaggi ecc. Dopodiché, si prendono i terroristi, una volta individuati, e li si fa sparire. Pulito, essenziale, rapido. Nessuno si accorge di nulla, nessuno percepisce il terrorismo, nessuno ne ha terrore, e quindi il terrorismo medesimo risulta vanificato. Se si parla di terrorismo e rischio terrorismo italiano un tanto al chilo, è per fare notizia e rafforzare le convinzioni dellelettorato.

2)
Resto dellidea che siano principalmente gli islamisti a doversi svegliare e liberare della loro orribile cultura. Che non me ne frega un cazzo se è antica e millenaria: fa cagare, e fine. Solo, mi chiedo, quando si sveglieranno? Quando utilizzeranno quellimpegno e quelle energie che solitamente utilizzano per far stragi di civili in mercati, alberghi e scuole, per impiccare gli imam, bruciare le madrasse fino alle fondamenta, rieducare da capo i giovani, liberare le donne e mettersi in rapporti economici e quindi normali con il resto del pianeta? Bah, non so. Ma sarebbe lora. E ci guadagnerebbero sia loro, senza quelle merdose teocrazie, sia noialtri che ci abbiamo a che fare. Chi sono io per decidere sbroc sbroc? Nessuno, mi limito ad osservare che da noi si sta meglio. Stessero meglio anche loro, si starebbe tutti ancora più meglio. Certo, se stare nelle baracche fangose di Kabul esportando eroina per finanziare la jihad degli iman, con tutte le conseguenze che sappiamo, è una figata per il diritto alla resistenza…

Insomma, si fa presto a tenere sempre per una parte (vale per Cuba, lArabistan, la Corea del Nord etc etc), idealizzandola da lontano con tutti gli addentellati romantici del caso. Credo che tutti questi capi che si fanno amare con uno sfrenato culto della personalità, riempiono la testa della gente di cazzate invereconde e li fanno vivere in condizioni derelitte e merdose, ecco, tutti questi capi andrebbero presi a fucilate in culo. Da Fidel Castro allimam Sakrubazkh a chi vi pare. Questi irresponsabili mongoloidi sarebbero dei grandi capi? <!– –>