Manitù ci salva dal vudù



Nella lettura complottista della realtà, ogni media grosso, o tradizionale, dice il falso. La sfiducia è legittima, ma al solito occorre un po di raziocinio, soprattutto nel momento in cui il "dagli al media grosso sostieni lindipendente" dà origine ad una linea di pensiero tipo:

1) Ogni media "indipendente" non ha secondi fini;
2) Ogni media "indipendente" ci dice cose che i media "ufficiali" censurano per coprire gli interessi delle multinazionali (sbroc sbroc);
3) Ogni media "indipendente" ha (eroicamente, in virtù di 1 e 2) ragione.

Succede, oh guarda, che ogni cosa che appaia sui media "indipendenti" e "piccoli" sia da ritenersi vera, in contrapposizione alle menzogne diaboliche architettate dai grossi media per perpetrare lo status quo. Succede anche che stronzate megagalattiche vengano prese per buone, se arrivano da un "indipendente" di grande successo. E succede, di riflesso, che il modo migliore di nascondere una verità, a questo punto, è di scriverla tranquillamente in prima pagina.

Arriviamo alloggi. Il re dellinformazione alternativa che svela il marcio del sistema e castiga i potenti, altrimenti noto come Beppe Grillo, pubblicizza nei suoi spettacoli una palla di plastica che permette di lavare la roba in lavatrice senza alcun bisogno di detersivo e si ricarica con qualche ora di esposizione al sole. La palla miracolosa (di cui ho sentito parlare per la prima volta qui) viene venduta solo su internet dal sito ufficiale Biowashball. Vediamo un po come funziona, scheda tennica alla mano. Voi pigliate la Biowashball, la infilate in lavatrice, e via. La Biowashball a quanto pare ha delle ceramiche che emettono potentissimi raggi infrarossi che disgregano lidrogeno dellacqua aumentando il movimento molecolare e, di conseguenza, il potere pulente dellacqua – e giuro che non mi sto inventando un cazzo, andate lì e leggete. E non solo, guardate:

"La Biowashball emette ioni negativi che indeboliscono laderenza dello sporco ai tessuti, rendendone facile la rimozione senza ricorrere ai detersivi. La Biowashball ha un pH di circa 10 che è equivalente a quello di un normale detersivo chimico. Questo permette un efficace trattamento di macchie grasse, organiche o chimiche. La Biowashball elimina i composti cloridrici nellacqua e diminuisce la sua pressione superficiale, aumentando così il suo potere pulente. In ultimo, la Biowashball elimina i germi patogeni nellacqua della vostra lavatrice, dandovi tessuti puliti e salubri. Biowashball ha un effetto antibatterico ed elimina i cattivi odori."

Emettere potentissimi raggi infrarossi? Ionizzare? Si può fare, certo, ma occore energia. E le ceramiche della Biowashball di energia non ne hanno neppure un po – come del resto tutte le altre ceramiche del mondo.  Nella Biowashball non cé neppure una minghia di cazzo di merda di alloggiamento per pile, batterie, negri miniaturizzati che corrono sulle ruote collegate alle dinamo, niente. UN CAZZO. Quindi cosa ricaricherebbe il sole, visto che nella solita scheda si parla di ricaricamento solare? Delle ceramiche?

Quindi:

No energia ==> no ioni & no infrarossi

=====>

=

Q.E.D.

Va da sè che un simile trabiccolo inverecondo avrebbe ben figurato, dieci, venti, trenta, -anni fa, in una pagina pubblicitaria Same Govj. Vi ricordate? Queste robe deliranti qui:

Ora, seriamente, perché la Biowashball non è arrivata nei negozi, ma viene venduta solo dal sito?

a) perché è così evidente che è una cazzata che nessun distributore si è preoccupato di contattare la Biowashball.
b) per colpa delle grandi multinazionali del detersivo che la boicottano, ma grazie a Grillo e a internet la gente saprà e le multinazionali finiranno sul lastrico.

Avete risposto mica b, eh? In tal caso, complimenti! Siete degli imbecilli! Per dimostrare il contrario, andate a dire a Grillo che è un cazzaro! <!– –>